Prodotti, Ristorante

I piatti buoni, puliti e giusti della nostra Osteria Contadina

La filiera corta e le scelte consapevoli per salvare la biodiversità

A metterli in prospettiva i momenti difficili insegnano sempre qualcosa, e in questi ultimi due anni abbiamo capito ancora di più quanto siamo legati alla natura e alla vita contadina di montagna. Seguire un modello sostenibile che rispetta l’ambiente, l’economia e le persone per noi è l’unica scelta possibile e oggi vogliamo raccontare la nostra cultura perché ognuno di noi deve poter fare scelte consapevoli.

Se già ci conosci sai che il nostro agriturismo è piccolo per scelta, multifunzionale e naturalmente biologico. Lavorare in simbiosi con la natura ci riempie di orgoglio e dà un senso al nostro lavoro. Ed è anche per questo che siamo onorati di fare parte di Slow Food che da sempre si batte per salvare la biodiversità e il pianeta.

Come si fa quindi ad organizzare la cucina di una osteria per ridurre l’impatto ambientale e sensibilizzare le persone?

Diventando cuochi dell’Alleanza Slow Food

Questo progetto Slow Food è nato nel 2009 proprio in Italia e oggi è attivo in oltre 25 paesi.
I cuochi dell’Alleanza hanno storie e cucine molto diverse ma sono legati dalla tutela della biodiversità agroalimentare, dalla salvaguardia dei saperi gastronomici e delle culture locali.

Come cuochi dell’Alleanza ci impegniamo a cucinare materie prime locali e di qualità, prodotte da agricoltori, pastori, pescatori, norcini, fornai e artigiani; valorizziamo le produzioni locali virtuose; diamo visibilità, dignità e giusto valore ai produttori e al loro lavoro.

Rispettando le stagioni e raccontando l’origine dei prodotti

La Natura sa sempre quello che ci serve e in ogni stagione ci dà i prodotti di cui abbiamo più bisogno; se in autunno ci regala alimenti antinfiammatori ricchi di vitamine, in primavera ne troviamo di più depurativi ed energizzanti. È rispettando i cicli naturali che siamo certi di portare in tavola alimenti salutari e rispettosi.

Da noi trovi frutta, verdura ed erbe aromatiche del nostro orto biologico, fresche o fermentate, i fiori e i boccioli dei nostri campi biologici di montagna, i nostri formaggi biologici a latte fieno crudo, gli insaccati di nostra produzione, il nostro rarissimo Miel da Mont che nel 2021 è diventato Presidio Slow Food; e ancora marmellate, conserve, mostarde e sughi fatti in casa da noi.

Ci affidiamo ad altre aziende amiche del territorio che sposano i nostri valori per acquistare farine, vino, birra, carne, frutta, verdura e fiori che non riusciamo a produrre direttamente nella nostra azienda agricola.

Come li scegliamo?
Ci incontriamo di persona e ci assicuriamo che sposino i nostri valori. Con loro abbiamo fatto un patto: lavoriamo tutti insieme per promuovere prodotti buoni, puliti e giusti per salvare la biodiversità.

Tutti questi ingredienti locali, biologici e di stagione vengono abbinati dal nostro cuoco per esaltare i loro sapori e proporti dei piatti semplici ma ricercati che raccontano la storia del nostro territorio.

Quando verrai da noi ti faremo conoscere le piccole realtà agricole e artigianali con cui collaboriamo per raccontarti del nostro lavoro e del valore del cibo. 

Ecco che un pranzo o una cena nella nostra osteria diventano un’esperienza, un viaggio nella cultura montana e nelle tradizioni di un tempo. 

Evitando gli scarti

Lavoriamo su prenotazione o con cene a tema. Ti proponiamo un menù con soli prodotti di stagione che cambia in base alla disponibilità dei prodotti per ridurre il nostro impatto ambientale e lo spreco alimentare.

Educando

Vogliamo accompagnarti per mano nel mondo contadino per raccontarti di noi, dei nostri prodotti e delle nostre scelte. Scoprirai come funziona un’azienda agricola di montagna, potrai assaggiare i prodotti della nostra filiera che raccontano la storia del nostro territorio.

Capirai che vivere secondo natura è ancora possibile e che ognuno di noi può fare la sua parte per lasciare il mondo meglio di come ce lo hanno consegnato.

Ti aspettiamo.