Prodotti

Il bagno nella foresta in Val di Fassa

Il potere curativo della Natura

Il bagno nella foresta, conosciuto anche come Shinrin Yoku o Forest Bathing, è una passeggiata nel bosco che, con un metodo di rilassamento guidato, ti permette di concentrarti sul qui e ora per entrare in contatto con la natura e provare un immediato senso di rilassamento.

Shinrin in giapponese significa “foresta” e Yoku significa “bagno”.
Il bagno nella foresta in Giappone è utilizzato già dagli anni ’80 e ha lo scopo di offrire un antidoto naturale contro lo stress del boom tecnologico, di ispirare le persone a riconnettersi con la natura e di proteggere le foreste del paese. 

La società moderna, la frenesia della città e i ritmi lavorativi allontanano sempre più persone dal mondo naturale tanto da parlare di disturbo da deficit di natura. Siamo iperstimolati, stressati e sempre di corsa; quando la mente è in continuo movimento ci identifichiamo con i nostri pensieri e non siamo in grado di vivere il presente. 

Il bagno nella foresta non è soltanto un’esperienza immersiva per entrare in contatto con la natura e il proprio io, ma anche una purificazione benefica del corpo.

Passare qualche ora nella natura è già sufficiente per innescare degli effetti positivi sia a livello fisico che mentale; tra i benefici più evidenti ci sono la diminuzione dei livelli di cortisolo (l’ormone dello stress), l’abbassamento del battito cardiaco e la riduzione della fatica mentale che portano a un immediato miglioramento del benessere psico-fisico. Se praticato con regolarità, è in grado di portare grandi benefici all’intera funzione immunitaria.

Andare in cerca dei tesori della natura, immergersi nel bosco per ascoltare il canto degli uccelli, sfiorare una foglia o toccare una corteccia migliora le funzioni cognitive, stimola il rilassamento, migliora il sonno, aumenta il numero di cellule natural killer, porta buonumore e un senso di benessere duraturo che si traduce nel bisogno fisico di partire di nuovo verso il bosco.

La frequenza non è fondamentale, puoi farlo una volta a settimana così come mensilmente, l’importante è che tu possa dedicarti almeno 4 ore di assoluta tranquillità.

Un’escursione nel bosco corrisponde ad una pratica naturale di aromaterapia e di stimolazione sensoriale. Negli ultimi anni la medicina è riuscita a dimostrare i meccanismi chimici e biologici che sono protagonisti degli effetti terapeutici e curativi dei bagni nella foresta. Il merito è dei composti organici volatili, degli oli essenziali e dei fitocidi che le piante rilasciano naturalmente. E un pochino è anche tuo, che ti prendi il tempo per farti guidare con curiosità e apertura nei boschi di abete e larice della Val di Fassa.

Come funziona in pratica?

In un gruppo di massimo 10 persone, passeggiamo lentamente nei boschi di Soraga lungo un facile percorso per lo più pianeggiante.

Partiamo a piedi dal nostro agriturismo pronti a dedicare quattro ore solo a noi stessi. Dopo qualche minuto ci immergiamo nei boschi di abete e larice lasciando fuori l’orgoglio, le preoccupazioni e i doveri quotidiani.

Entrando nel bosco ci prendiamo il permesso di rallentare e di vivere il presente con consapevolezza. Con degli esercizi di rilassamento e dei momenti di confronto, stimoliamo tatto, udito, vista e olfatto e ci mettiamo in ascolto per lasciare andare quello che non ci serve più e sentire quanta energia sa regalarci la natura. 

Ti troverai ad annusare il profumo di un tronco o della sua resina, a sentire quanto è morbido il muschio, starai con il naso all’insù per osservare il verde cangiante delle foglie che gioca con i raggi del sole, e ancora ad occhi chiusi per sentire il fruscio del vento o ad osservare con curiosità quanta vita pullula nella vegetazione di un sottobosco.

Già dopo 30 minuti inizierai a sentire un profondo senso di pace e calma.
Succede perché finalmente ti stai riconnettendo con la natura.

Sono Alessandro, frequento i boschi da quando sono bambino e dal 2021 sono guida certificata di Forest Therapy.

Ti aspetto in Val di Fassa per entrare insieme nel centro terapeutico di Madre Natura.